cibo e vino

Una breve introduzione alla cucina indiana

Settembre 2020

Una breve introduzione alla cucina indiana


Non esiste un altro paese al mondo come l'India. La sua storia vecchia di 6000 anni è caratterizzata da civiltà molto ricche, meravigliose culture, varie lingue e usanze, tradizioni e religioni tutte unite per creare un grande crogiolo etnico di esistenza diversa e caotica.

L'India è davvero un enigma. È una terra di contraddizioni e di meraviglia mitica. Può essere descritto come affascinante, esotico, seducente, incantevole, ipnotico, sconcertante, sconcertante e confuso allo stesso tempo. Un viaggio in India è un magnifico viaggio e un'esperienza meravigliosa; è un vero assalto a tutti i tuoi sensi.

Il libro sacro indù, Le Upanishad, afferma "Annam Brahma" che si traduce semplicemente in "Il cibo è Dio". Questa frase semplice ma potente descrive l'essenza fondamentale della cucina indiana. È una cultura che elogia il cibo in tutte le forme con il massimo rispetto. Tutto il cibo deve essere rispettato e trattato come un dono, il cibo non deve mai essere sprecato nella cultura indiana.

La cucina dell'India è profondamente radicata e fortemente influenzata da secoli di tradizioni e costumi. La sua stessa essenza è definita dall'uso complesso di una miriade di spezie esotiche e "masala" (varie miscele di spezie). La cucina indiana è molto più di un semplice curry, che non è altro che un termine generico usato per descrivere la maggior parte dei piatti indiani. I veri cuochi indiani non userebbero mai polveri di curry pre-confezionate o acquistate in negozio perché sono molto capaci di mescolare le loro miscele di spezie esotiche che identificano il loro stile di cottura specifico e lo fanno davvero loro.

Le cucine dell'India sono tanto diverse e varie quanto la sua cultura, il trucco etnico e la geografia. La caratteristica comune di tutta la cucina indiana è l'uso e la miscelazione straordinari di una varietà di spezie meravigliosamente esotiche. Oltre ad essere utilizzate per il sapore, le spezie stimolano e aiutano naturalmente anche il processo digestivo. Molte delle spezie possiedono anche qualità nutrizionali e terapeutiche innate. La vera arte della cucina indiana è definita da una comprensione compiuta delle varie spezie e dei loro usi. Le spezie dovrebbero servire a migliorare i sapori naturali del cibo, non sopraffare o dominare il pasto.

Con secoli di invasioni straniere (come i Moghal, i Greci, i Portoghesi e gli Inglesi) arrivò una nuova introduzione di influenze culinarie sul repertorio indiano standard. Sono stati introdotti nuovi metodi di cottura come il tandoor (o il forno di argilla) creando una sensazione completamente nuova di sapori e ricette. Sono state introdotte diverse nuove varietà di verdure, frutta, legumi e persino spezie creando così il ricco arazzo della cucina indiana che conosciamo oggi.

Ogni regione dell'India è definita dal suo stile e metodo di cottura unicamente individuali. Stuzzicando le papille gustative con il suo uso magistrale di spezie ed erbe, i diversi stili di cottura dell'India sono molto apprezzati in tutto il mondo. Sono opulenti e decadenti sia per i gusti che per la presentazione.

Per favore, unisciti a me in un viaggio attraverso il mondo culinario dell'India. Garantisco che sarà un'esperienza meravigliosa e gratificante.

Amritsar, il Golden Temple e la vita da Sikh - Trip Therapy (Settembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Una breve introduzione alla cucina indiana, cibo indiano, una breve introduzione alla cucina indiana, spezie, influenze culinarie, cibo indiano, ricette, cultura, informazione, cibo