cibo e vino

La dinastia cinese e la storia del tè

Settembre 2022

La dinastia cinese e la storia del tè


Si dice che il tè stesso abbia circa 5000 anni e che sia stato l'Imperatore Shen Nong a scoprirlo. L'anno è il 2737 a.C. e si è guadagnato il soprannome di "Father of Tea".

L'imperatore Shen Nong, era considerato uno scienziato, un esperto medico e studioso.
Assolutamente vicino all'acqua, il tè è considerato la bevanda più antica del mondo. Si dice che l'Imperatore Nong fosse uno studioso, ed era determinato a rendere sicura l'acqua potabile, quindi aveva bisogno che i suoi soggetti bollissero tutta l'acqua prima di bere. Un giorno d'estate l'imperatore e i suoi sudditi stavano viaggiando quando il gruppo si fermò per riposare. E mentre la pentola d'acqua stava bollendo, si dice che le foglie di un cespuglio di camelia essiccato caddero in quella pentola d'acqua.
Mentre l'Imperatore Nong vide cambiare il colore dell'acqua, ma l'aroma era buono e gli piaceva il sapore della nuova bevanda trovata. Si sentì rinfrescato dalla bevanda e la dichiarò una bevanda benefica per la salute.

Entro (581-617), la dinastia Sui era al potere e il tè stava diventando la bevanda preferita di tutta la Cina. Ora era ubriaco per il suo gusto rispetto alle sue proprietà mediche e curative. La cultura cinese durante questo periodo iniziò a usare il tè come strumento di scambio e di scambio e valuta. Si dice che durante questo periodo nelle regioni più lontane della Cina, il tè fu pressato in torte e usato nel commercio del tè.

Entro (618-907 d.C.), la dinastia Tang era al potere e l'arte si fondeva con la cultura cinese del tè. Il tè era una grande fonte di vitamina C. Il tè era anche usato dal governo cinese come strumento di manipolazione per minacciare le persone nel commercio del tè. Nell'ottavo secolo, il tè in Cina era ormai una bevanda comune. È anche il momento in cui è stato scritto il primo libro del tè. Riguardava i metodi di coltivazione del tè e la preparazione del tè. È stato scritto dall'autore Lu Yu. Si intitolava Ch'a Jing.

Il libro di Ch’a Jing descriveva il tè come un tè tranquillo e armonioso e quindi elevato a uno stato religioso. La cultura cinese nell'ottavo secolo crede che tutti i dettagli della vita siano degni di essere celebrati e che ci sia bellezza in tutti gli eventi.

Infine, nel Song (Sung) Dyansty, il tè era originariamente prodotto in ciotole ma ora venivano introdotte le pentole. Il tè ora stava diventando raffinato. Ora il tempo del raccolto è diventato in qualche modo una celebrazione. I raccoglitori di tè, molti dei quali erano giovani ragazze, raccoglievano le foglie di tè dal ritmo del tamburo. Le foglie di tè che venivano pressate in una torta valevano diversi pezzi d'oro.

Il tè in Cina oggi è ancora molto popolare, bevuto per i suoi benefici e qualità medicinali. Ma un po 'di tè è diventato come vecchie bottiglie di vino da collezione. Il tè, al momento in cui scrivo, è sei volte più costoso dell'oro. Viene venduto alle aste e trattato come pregevole oggetto d'antiquariato.

Quindi, si può vedere che la cultura e il tè in Cina sono un modo di vivere.

CINA - da Confucio ai tempi moderni - Alle Otto della Sera (Settembre 2022)



Modifiche Dell'Articolo: La dinastia cinese e la storia del tè, tè, tè, storia, porcellana, ShenNong, teacake, vendemmia, dinastia, cultura, SongDynasty, Ch'aChingDynasty, baratto, sgabello, merce, SuiDynasty, medicine.tranquill, camelliabush,

Messaggi Di Bellezza Popolari

Libri Democrats Love

Libri Democrats Love

notizie e politica

Divertimento a Los Angeles

Divertimento a Los Angeles

viaggi e cultura

Phantom Evil Review

Phantom Evil Review

libri e musica