religione e spiritualità

Il conteggio dell'Omer

Luglio 2020

Il conteggio dell'Omer


In Levitico (23:15), ci viene detto "Conterai quindi sette settimane complete dopo il giorno successivo alla festa (Pasqua ebraica) quando hai portato l'Omer come offerta d'onda". Nella diaspora, iniziamo a contare l'Omer nella seconda notte di Pasqua e concludiamo il nostro conteggio sulla vacanza di Shavuot.

Il comandamento deriva dai tempi antichi e l'offerta - un Omer di orzo - che fu portata al tempio la seconda notte di Pasqua. Non abbiamo più il Tempio e, quindi, non portiamo più un'offerta, ma il Conteggio dell'Omer continua a ricordare il collegamento della Pasqua (la nostra liberazione fisica ed Esodo dall'Egitto) a Shavuot (la nostra disponibilità spirituale e accettazione del Torah). Una volta liberato dalla schiavitù, c'era ancora un compito non detto di prontezza per la ricezione della Torah.

L'Omer viene conteggiato ogni notte e a Bracha (benedizione) viene recitato al momento del conteggio, insieme a un annuncio di quale giorno dell'Omer abbiamo raggiunto. Il conteggio dell'Omer è molto più che un semplice conteggio. I cabalisti collegano questo periodo al Sefirot, percorsi di energia divina attraverso i quali G-d ci viene mostrato. Ciascuna delle settimane, e ogni giorno entro ogni settimana, sono associate a una combinazione delle dieci Sefirot. Il Conteggio dell'Omer è un momento di esplorazione approfondita e preparazione sentimentale mentre iniziamo ad anticipare Shavuot.

Contare ogni notte ci rende consapevoli dei cambiamenti trasformativi in ​​atto. Siamo consapevoli della vacanza di Pesach che è alle nostre spalle e della vacanza di Shavuot che si trova davanti a noi. Il Conteggio dell'Omer ci collega al processo di passaggio dalla schiavitù alla libertà e ci impedisce di tornare nella vita quotidiana. Ci invita a essere presenti al processo interno e al viaggio esterno di passaggio dalla libertà alla liberazione.

Ci sono ulteriori costumi che vengono osservati durante questo periodo. Il Talmud ci racconta di una grande tragedia quando morirono oltre 20.000 studenti degli studenti del rabbino Akiva perché - si dice - non si trattarono bene. né agire in unità. I giorni da Pasqua a Lag B'Omer (giorno 33 dell'Omer) sono diventati un periodo di lutto per il popolo ebraico. Mentre trascorriamo i nostri giorni e le nostre notti nell'introspezione, ci asteniamo dalle celebrazioni di nozze, dall'ascolto della musica, dalla rasatura e dai tagli di capelli.

Il 33 ° giorno del nostro conteggio, cessiamo il lutto ed entriamo in un giorno di festa. Fu su Lag B’Omer che cessarono le tragiche morti degli studenti del rabbino Akiva. Lag B’Omer è anche lo Yartzeit del rabbino Shimon bar Yochai, l'autore del Zohar, un'importante opera letteraria cabalistica. Assistiamo a barbecue e falò leggeri, che rappresentano la luce che il rabbino Shimon bar Yochai ha introdotto al mondo attraverso i suoi insegnamenti sul misticismo. Dopo il ritardo B'Omer, continuiamo il nostro conteggio dell'Omer fino a quando non raggiungiamo Shavuot.

Il conteggio dell'Omer - dal secondo giorno di Pesach a Shavuot - si basa su un'antica tradizione che è stata portata ai giorni nostri per continuare a portarci crescita e ispirazione.

Ebrei 33 IL CONTEGGIO DELL' OMER (Luglio 2020)



Modifiche Dell'Articolo: The Count of the Omer, Judaism, Judaism, Lisa Pinkus, Lisa Polovin, Leviticus 23:15

Ornamento vittoriano di colomba

Ornamento vittoriano di colomba

hobby e artigianato