viaggi e cultura

Lucciole di Elkmont nelle Smoky Mountains

Dicembre 2020

Lucciole di Elkmont nelle Smoky Mountains


Alaina e io eravamo in piedi fuori nel cortile sul retro a guardare suo padre che falciava il prato mentre si stava facendo buio. Non ha altro tempo per farlo e così siamo rimasti in chat con lui mentre camminava su e giù. Improvvisamente ho notato macchie di luce, accendersi e spegnersi in modo intermittente e mi sono reso conto che stavamo guardando le mosche di fuoco o gli insetti fulminanti come gli americani li chiamano.

Da bambini ci piaceva vederli nel nostro piccolo villaggio a Goa. Tuttavia non possono più essere visti lì.

Gli insetti che abbiamo visto nel Tennessee erano le lucciole sincrone Elkmont, che si possono trovare nelle Smoky Mountains. Lucciole, o lampi secondo il vicino che è un grande amante della natura dice che possono essere trovati in tutte le parti orientali del Nord America, ma le Grandi Montagne Fumose sono una destinazione che attira migliaia di visitatori anno dopo anno per vedere le lucciole Elkmont Lucciole sincrone (Photinus carolinus). Sono una delle almeno 19 specie di lucciole che vivono nel Parco nazionale delle Grandi Montagne Fumose. Sono le uniche specie in America che possono sincronizzare i loro schemi di luce lampeggiante.

Le lucciole sono coleotteri che impiegano da uno a due anni per maturare dalle larve, ma vivranno da adulti solo per circa 21 giorni. Mentre si trovano nella fase larvale, gli insetti si nutrono di lumache e insetti più piccoli. Una volta trasformati nella loro forma adulta, non mangiano.

I loro schemi di luce fanno parte del display di accoppiamento. Ogni specie di lucciola ha un caratteristico schema flash che aiuta i suoi individui maschi e femmine a riconoscersi. La maggior parte delle specie produce una luce giallo-verdastra; e una specie ha una luce bluastra. I maschi volano e lampeggiano e le femmine di solito stazionarie rispondono con un lampo. Il picco di lampeggiamento per le lucciole sincrone nel parco delle Montagne Fumose avviene normalmente entro un periodo di due settimane da fine maggio a metà giugno.

Leggendo il fenomeno si apprende che la produzione di luce da parte degli organismi viventi si chiama bioluminescenza. Le lucciole sono un buon esempio di un organismo che bioluminizza, ma ce ne sono anche altri, come alcune specie di funghi, pesci, gamberi, meduse, plancton, lucciole, moscerini, lumache e springtail.

La bioluminescenza comporta reazioni chimiche altamente efficienti che provocano il rilascio di particelle di luce con scarsa o nessuna emissione di calore. Le lucciole combinano la luciferina chimica e l'ossigeno con l'enzima luciferasi nelle loro lanterne (parte dell'addome) per creare luce. La luce prodotta viene definita luce "fredda", con quasi il 100% dell'energia emessa come luce. Al contrario, l'energia prodotta da una lampadina a incandescenza è circa il 10% di luce e il 90% di calore.

Nessuno è sicuro del motivo per cui le lucciole lampeggiano in modo sincrono. La competizione tra maschi può essere uno dei motivi: tutti vogliono essere i primi a lampeggiare. O forse se i maschi lampeggiano tutti insieme hanno maggiori possibilità di essere notati e le femmine possono fare paragoni migliori.
Le lucciole non sempre lampeggiano all'unisono. Possono lampeggiare a ondate attraverso le colline e altre volte lampeggiano in modo casuale. La sincronia si verifica in brevi raffiche che terminano con improvvisi periodi di oscurità.

All'inizio della stagione, alcuni insetti iniziano a lampeggiare, quindi altri si uniscono al display con il passare dei giorni. Raggiungono un "picco" quando viene rilevato il maggior numero di insetti. Dopo il picco, i numeri diminuiscono gradualmente ogni giorno fino alla fine della stagione degli amori. Dal 1993, questa data di punta si è verificata in varie occasioni dalla terza settimana di maggio alla terza settimana di giugno.

Durante la lunga stagione degli amori di due settimane, la qualità dei singoli display notturni può essere influenzata da fattori ambientali. Nelle serate nebbiose e gocciolanti a seguito delle piogge, gli insetti potrebbero non essere prontamente visualizzati. Le temperature fredde, inferiori a 50º Fahrenheit, spegneranno anche il display per la notte. È stato osservato che la fase lunare influisce sul tempo delle esposizioni notturne: nelle notti con una luna luminosa, gli insetti possono iniziare a lampeggiare un po 'più tardi del solito.


Lucciole - timelapse (Dicembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Lucciole Elkmont nelle montagne fumose, Fughe romantiche, Sincronie lucciole Elkmont, Montagne fumose, vista, Tennessee

Angraecum distichum

Angraecum distichum

Casa & Giardino

Kit furetto - Baby furetti

Kit furetto - Baby furetti

Casa & Giardino