salute e fitness

A seguito del respiro

Gennaio 2021

A seguito del respiro


Un'adorabile favola Zen racconta la storia di un maestro illuminato e del suo studente, a cui è stato ordinato di sedersi e seguire il respiro. Lo studente deluso si oppone a queste direzioni, dicendo "Voglio meditare su qualcosa di importante!" Annuendo, il maestro si avvicina, allunga una mano e stringe le mani sul naso e sulla bocca dello studente. Dopo un momento, ovviamente, lo studente inizia a lottare per respirare, ma il maestro rifiuta di muovere le mani ancora per qualche istante. Irate, lo studente indietreggia, urlando: "Hai cercato di uccidermi!" Il maestro sorride semplicemente, rispondendo: "Immagino che il tuo respiro sia un po 'importante dopo tutto."

Come lo studente nella storia, ci piace complicare le cose, cercando importanza e prestigio. Parte del valore della meditazione è che ci costringe a riconsiderare le nostre idee di significato. Sì, è solo un respiro. Sì, lo facciamo giorno dopo giorno, senza fanfara. Ma senza i nostri polmoni che lavorano in linea con il resto del sistema respiratorio, moriamo. È semplice e importante.

Siediti. Spegni la televisione e metti giù il cellulare. Tieni la schiena dritta, sia che ti sieda sul pavimento al centro della stanza, contro un muro o su una sedia. Prenditi un momento per notare semplicemente ciò che ti circonda. Quindi porta la tua attenzione verso l'interno e segui il modello naturale del respiro senza tentare di modificarlo o controllarlo.
Questo è più facile a dirsi che a farsi. Un modo in questa meditazione è di attirare la tua attenzione su una parte del tuo respiro - possibilmente concentrandoti sul bordo del naso in cui entra l'aria. Quali sensi prendono vita per questa azione? Che cosa senti e senti quando inspiri ed espiri? Che temperature hai? In quale tempo cade naturalmente la tua respirazione?

Consenti a te stesso di affondare nel ritmo naturale del tuo respiro, possibilmente spostando la tua attenzione sulla parte posteriore della gola o sul movimento dello stomaco mentre respiri. Questo può essere particolarmente potente per le donne a cui è stato detto dalla società di mantenere il loro stomaco tirato dentro - e il loro respiro così costretto. Come ti senti a lasciare che il tuo stomaco sia quello che è, muovendosi come vuole?

Mentre segui il respiro, nota i pensieri che ti vengono in mente. Lo scopo del cervello è pensare, e così sarà - ma non è necessario per noi essere coinvolti emotivamente o intellettualmente in ogni pensiero. Quando la tua mente si snoda, riportala delicatamente alla tua attenzione. Come è cambiato il tuo respiro nel frattempo? Come reagisce alle emozioni che si manifestano quando non riesci a rimanere concentrato per più di qualche momento? Non cercare di cambiarlo, semplicemente assisti a ciò che sta accadendo e lascia che sia quello che è.

Quando il tuo tempo di meditazione è finito, è bello finire con una preghiera di gratitudine per la capacità del tuo corpo di continuare a lavorare con o senza la tua attenzione. Ringraziatelo per quello che fa per voi e ringraziate la mente e lo spirito per essere disposti a sedersi e meditare. E poi prosegui per il resto della giornata, sapendo che la tua semplice attenzione è davvero incredibilmente profonda.

Insufficienza respiratoria (Gennaio 2021)



Modifiche Dell'Articolo: Seguendo il respiro, yoga, zen, meditazione, respiro, segui il respiro,