notizie e politica

Monitoraggio GPS dei trasgressori

Luglio 2021

Monitoraggio GPS dei trasgressori


Potresti aver sentito parlare del sistema di posizionamento globale noto anche come GPS che utilizza la tecnologia satellitare per localizzarti quando usi un GPS in auto per navigare in città. Sapevi anche che ogni telefono cellulare venduto nel mercato di oggi contiene un GPS integrato che può essere utilizzato dal sistema medico di emergenza per localizzare un chiamante che non può o non identificherà la propria posizione quando compone il 911 da un telefono cellulare. Tuttavia, ciò che potresti non capire è che 22 Stati avevano approvato una qualche forma di legislazione che ha permesso al GPS di essere utilizzato per monitorare i trasgressori sessuali dall'anno 2006.

Attualmente solo sei stati hanno approvato una legislazione che consente il monitoraggio GPS a vita per determinati autori di reati sessuali ad alto rischio. Le parole Global Positioning System generano visioni di spie come James Bond. Tuttavia, la tecnologia, sebbene possa sembrare misteriosa e avanzata, non è assolutamente sicura e in realtà ha molte cadute che non sono state considerate in precedenza quando le forze dell'ordine hanno iniziato a utilizzare la tecnologia per monitorare i trasgressori sessuali condannati.

In breve, il monitoraggio GPS è ottimo quando funziona correttamente per portarti da un posto all'altro, ma quando non riesce a monitorare correttamente un molestatore sessuale nulla può giustificare il risultato finale. I trasgressori sessuali sono imprevedibili ed è per questo che il GPS potrebbe non essere la scelta migliore quando si tratta di monitorarli al di fuori del carcere o della prigione. Francamente questo scrittore ritiene che i rischi associati all'uso del GPS per monitorare i trasgressori sessuali ad alto rischio non possano mai superare i risultati disastrosi quando il monitoraggio GPS fallisce i nostri figli.

Considera il caso di Phillip Garrido un colpevole di reato sessuale che è stato richiesto di indossare un braccialetto alla caviglia GPS dal 1999, quando lo stato della California ha iniziato a monitorarlo. Requisiti della sua libertà condizionale inclusi: registrazione come molestatore sessuale, appuntamenti fisici con il suo funzionario della libertà condizionale 2-3 volte al mese, test casuali di alcol e droghe e monitoraggio GPS attraverso un braccialetto alla caviglia. Inoltre, le autorità dovevano fare visite a sorpresa o senza preavviso a casa di Phillip Garrido.

Phillip Garrido era stato condannato in tribunali statali e federali con il rapimento e lo stupro di una donna di 25 anni nel 1977. Sebbene Phillip Garrido fosse stato condannato a scontare 50 anni in una prigione federale e 5 anni in una prigione statale, ha scontato meno di 13 anni prima di essere parato nonostante una precedente accusa di stupro nel 1971, che fu licenziata quando la ragazza di 14 anni, accusata di stupro, non avrebbe testimoniato.

Il 10 giugno 1991 Jaycee Dugard dagli occhi azzurri dai capelli biondi fu rapito dalla sua fermata dell'autobus. Aveva undici anni quando è scomparsa e Jaycee Dugard è rimasta dispersa per 18 anni fino a quando non è stata trovata con i suoi due figli di 11 e 15 anni, entrambe ragazze. I tre vivevano nel cortile di casa di Phillip e Nancy Garrido. Entrambi i Garrido sono stati entrambi arrestati e accusati del rapimento di Jaycee Dugard.

Per 18 anni nessuno ha notato nulla di straordinario. Tuttavia, dal 1999 Phillip Garrido è stato monitorato dal GPS ed è stato suscettibile di visite a casa a sorpresa, che potrebbero non essere state condotte. C'è un'indagine su come lo stato della California abbia gestito il monitoraggio del colpevole di reato sessuale Phillip Garrido. Ciò che la gente deve sapere è che il monitoraggio GPS non è un sistema sicuro, specialmente quando si tratta di monitorare i criminali sessuali.

La detenzione (o la morte) è l'unico modo sicuro per garantire che un molestatore sessuale non si offenda di nuovo, ma quando viene chiesto alle persone di ammettere che si sentono più sicuri sapendo che i trasgressori sessuali vengono monitorati utilizzando il GPS, e sebbene i sistemi di posizionamento globale facciano sentire le persone al sicuro non dovrebbe. In realtà il monitoraggio GPS fornisce al pubblico un falso senso di sicurezza e dovrebbe invece spaventare la luce del giorno vivente della gente comune. Questo è uno di una serie di articoli pianificati che coinvolgono le cadute dell'uso del GPS per il monitoraggio dei molestatori sessuali.

Questa COSINA da due soldi TI LOCALIZZA E ASCOLTA a Chilometri di distanza!.. PER GIORNI!! (Luglio 2021)



Modifiche Dell'Articolo: Monitoraggio GPS di autori di reati, minori scomparsi e sfruttati, GPS, satellite di posizionamento globale, autori di reati sessuali, autori di reati sessuali ad alto rischio, tecnologia satellitare, EMS, posizione 911, monitoraggio GPS a vita per determinati autori di reati sessuali ad alto rischio, Phillip e Nancy Garrido, Jaycee Dugard