formazione scolastica

Greenwich - Planetario di Peter Harrison

Luglio 2020

Greenwich - Planetario di Peter Harrison


Il vecchio osservatorio reale di Greenwich fu progettato da Christopher Wren nel 17 ° secolo. Due secoli dopo divenne il luogo in cui inizia il tempo, il Primo Meridiano del mondo, 0 ° di longitudine. Oltre ad essere di interesse storico, Greenwich è leader nel portare l'astronomia al pubblico, in parte attraverso il Planetario di Peter Harrison.

Il planetario
Gli edifici del planetario hanno tradizionalmente fatto eco a un osservatorio. Ma se ti aspettavi un edificio con una cupola, il planetario del 21 ° secolo di Greenwich sarebbe una sorpresa. L'immagine dell'intestazione mostra il Planetario di Peter Harrison, aperto nel 2007, a forma di "cono troncato". [Foto: Mike Peel / Sygic Travel]

Quarantacinque tonnellate di bronzo coprono l'edificio. Come i presentatori di planetari amano sottolineare, non riceverai un segnale sul tuo telefono attraverso quello. (Ma ti viene comunque chiesto di spegnere i dispositivi in ​​modo che la luce non interferisca con lo spettacolo.)

Dalla foto puoi vedere che la struttura è inclinata. Il grado di inclinazione rispetto all'orizzontale è 51,5 °, che è la latitudine di Greenwich. La linea sul tetto è una stretta gola che corre parallela al Primo Meridiano. Il planetario è vicino, ma non acceso, al meridiano. Tuttavia, i visitatori possono vedere un segmento della linea del meridiano nel cortile del vecchio osservatorio nelle vicinanze.

Dai un'occhiata all'altro lato del planetario. Puoi vedere un secondo canalone lì. Questo indica Polaris la stella polare. [Foto: Jennifer Claydon]

All'interno del planetario ci sono 120 sedili reclinabili sotto la sua cupola interna. I laser digitali creano le immagini che vengono proiettate sul soffitto a cupola da un obiettivo fisheye.

Incontra il Planetarium Neighbours Show
Quando ho visitato Greenwich nell'agosto 2017, ho visto Incontra il Planetarium Neighbours Show. È stato presentato da uno degli astronomi dell'osservatorio e progettato in modo che il pubblico potesse fare delle scelte sull'esplorazione di alcuni pianeti in modo più approfondito.

La narrazione includeva uno sguardo al modo in cui le costellazioni venivano usate come guide e ci veniva ricordato che il Sole è una stella. Abbiamo visto non solo i pianeti del sistema solare e le loro lune, ma anche oggetti ghiacciati oltre Nettuno, e sentito parlare della possibilità di un pianeta 9 distante.

Un padre e due figli erano seduti accanto a me. Un bambino aveva circa cinque anni ed era incantato dallo spettacolo, votando con entusiasmo per le sue scelte. (Abbiamo votato applaudendo.) L'altro era più giovane, e finì per raggomitolarsi sul sedile, profondamente addormentato. Qualcosa per tutti.

Altre presentazioni
Sono stato rattristato dai planetari che ora mostrano solo film, trasformando il planetario in un cinema glorificato. Tuttavia, l'Harrison Planetarium ha una varietà di spettacoli.

Superstorm solari ha rivelato il dramma, la violenza e la vita segreta del sole. C'è un filmato della superficie del Sole più visualizzazioni del supercomputer dell'interno. Il film è narrato dall'attore Benedict Cumberbatch.

The Sky Tonight guarda il cielo per il prossimo mese, il tipo di planetario tradizionale che mi piace ancora. Questo è guidato da uno degli astronomi dell'osservatorio.

Uno spettacolo speciale per gli under 7 era Space Safari. "Unisciti a Ted the Teddy Bear in un viaggio attraverso il Sistema Solare, alla ricerca del Grande Orsetto nel cielo." Viene definito "interattivo con musica e rima".

Il centro astronomico
A completare il planetario è il vicino edificio sud. Il South Building in mattoni e terracotta fu costruito verso la fine del XIX secolo per ospitare i telescopi e il lavoro dell'osservatorio nella fotografia astronomica. Ora è stato trasformato in un centro di astronomia, contenente le Weller Astronomy Galleries e il Lloyd's Register Educational Trust Learning Learning Center. Il primo è aperto al pubblico e il secondo è utilizzato per seminari per scolari e altri gruppi. C'è anche un bel caffè e un negozio lì, e puoi toccare un meteorite di 4,5 miliardi di anni.

Il padiglione di Altazimuth
Guardando indietro a una delle foto precedenti del planetario, puoi anche dare un'occhiata al padiglione Altazimuth del XIX secolo. Originariamente conteneva strumenti per misurare le posizioni degli oggetti celesti. Hanno combinato le misure verticale (altitudine) e orizzontale (azimut) per produrre il altazimutale. L'edificio ospita ora una mostra sul sole al piano terra e alcuni strumenti storici al piano superiore.

Il grande telescopio equatoriale
Non lontano dal padiglione di Altazimuth si trova il Great Equatorial Telescope, uno dei più grandi telescopi rifrattori al mondo. Non è più un telescopio di ricerca, è usato per l'osservazione notturna pubblica e qualche osservazione diurna se il tempo lo permette.

Astronomy Photographer of the Year e altri eventi
Nel settembre di molti anni passati si è tenuta la cerimonia per i premi del fotografo dell'anno di astronomia presso il planetario / centro di astronomia.Il cortile e l'ampio foyer del planetario servono ad accogliere i partecipanti. I vincitori vengono quindi annunciati nel planetario stesso. E all'interno delle Weller Galleries sono esposte le foto vincitrici. I visitatori di Greenwich potranno quindi vederli per un certo numero di mesi dopo, e possono anche essere visualizzati online.

Ho notato che il luogo può essere assunto per occasioni speciali. Il posto giusto per un ricevimento di nozze per gli appassionati di astronomia! Ma sarebbe probabilmente un matrimonio di destinazione costoso per qualcuno che non vive nella Grande Londra.

NOTA: ho pagato un biglietto per il planetario con i miei fondi.

the planetarium @ greenwich royal observatory (Luglio 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Greenwich - Peter Harrison Planetarium, Astronomia, Greenwich, Peter Harrison Planetarium, Wren, Prime Meridian, Polaris, Meet the Neighbors, Superstorms solari, Benedict Cumberbatch, The Sky Tonight, Space Safar, South Building, Weller Galleries, Altazimuth Pavilion, Great Equescial Telescope , Fotografo di astronomia dell'anno, Mona Evans