Aiutare i bambini a celebrare le differenze


I bambini sono osservatori innati del mondo e quando vedono qualcosa di straordinario, lo diranno. Come genitore, questo può essere estremamente imbarazzante. I nostri bambini tendono a parlare ad alta voce - “Mamma! Quella ragazza non ha una mano. " Indicano anche. "Mamma - perché quell'uomo è così piccolo?"

Anche gli adulti sono curiosi, forse compassionevoli, poiché guardano dall'altra parte ma rubano sguardi frequenti e rapidi. Ci stiamo estendendo nella vita degli altri, chiedendoci come sarebbe vivere una vita diversa da quella che conosciamo? Consideriamo di offrire una mano ma esitiamo a preoccuparci della linea che esiste tra gentilezza e pietà?

Sono le cose a cui non siamo spesso esposti che ci sembrano fuori dal comune. Ciò che sembra strano e insolito per una persona è "come è" per un'altra. Può essere semplice come un nome o complesso come una malattia che altera la vita. All'interno della comunità ebraica in cui vivo, ad esempio, le persone spesso nominano i loro figli con nomi ebraici. Quei nomi suonano strani e difficili da pronunciare, fino a quando non ti abitui. Quindi ti dimentichi della stranezza del suono e della pronuncia. Esposizione.

L'esposizione è la chiave per aiutare i nostri figli a superare le differenze che notano negli altri. Che si tratti di educazione religiosa, distinzioni fisiche o capacità accademiche, ai bambini dovrebbe essere insegnato a comprendere, rispettare e accettare le differenze negli altri.

Tutti abbiamo delle differenze o, come dice Meg Zucker, "siamo tutti nati carenti". Alcune delle nostre differenze sono facilmente visibili e alcune non potrebbero mai essere indovinate. Meg Zucker è il supereroe dietro Non nasconderlo, ostentalo, uno spazio online in cui bambini, ragazzi e adulti possono sfoggiare le loro differenze. Incoraggia le persone a scrivere le loro ostilità e condividerle con gli altri inviando le loro storie al suo sito web.

C'è anche il suo blog di sfizi. Meg è nata con ectrodattilia, una condizione che comporta l'assenza di cifre sulla mano e sul piede. Meg ha un dito su ogni mano e una punta su ciascun piede. Condivide le sue esperienze di vita per ispirare gli altri. Uno dei messaggi più potenti che ho brillato dal suo sito è "Quello che pensi di me non è affar mio".

Perché i nostri figli non solo puntano sulla curiosità, ma fanno prepotenze e prendono in giro qualcuno che è diverso da loro? Come possiamo aiutare i nostri figli a superare l'imbarazzo delle differenze?

Atteggiamento Il tuo atteggiamento influenzerà le credenze di tuo figlio. Tutti aderiamo a stereotipi e pregiudizi. Tutti esprimiamo giudizi su base giornaliera. Fai uno sforzo per adattare tutti gli stereotipi a cui ti aggrappi. Dimostrare tolleranza per gli altri anche quando si sta giudicando.

Rispetto Insegna ai tuoi figli a valorizzare e dimostrare rispetto. Ciò include il modo in cui parliamo di persone, che siano con noi o meno, e non di indicare persone in pubblico. Istruisci tuo figlio su come avvicinarsi a qualcuno e conversare se sono curiosi di vedere una “differenza”.

Celebrare Ognuno dei nostri figli ha qualcosa che li rende diversi dagli altri. Ognuno dei nostri figli ha qualcosa che “manca”, come dice Meg Zucker. Cos'è che fa sporgere tuo figlio? Cos'è che tuo figlio cerca di nascondere a tutti gli altri? Aiutiamo i nostri figli a celebrare chi sono e non essere riluttanti a mettere in evidenza le loro differenze di fronte a tutti gli altri.

Fiducia in se stessi Quando i nostri figli hanno solide basi di fiducia in se stessi, non importa cosa pensano gli altri di loro. Inoltre, un bambino che ha un forte concetto di sé non ha bisogno di perdere tempo a scegliere altri bambini. Aiuta l'immagine di tuo figlio dandole opportunità di successo e feedback positivi. È anche importante lasciarle sperimentare il fallimento in modo che possa vedere di avere la capacità di superarlo.

Celebrare le differenze è un valore che inizia in casa. Quando i nostri figli non sono esposti ad altri che sono diversi da quelli che sono, quelle differenze si protraggono in modo imbarazzante. Per aiutare tuo figlio a sentirsi a proprio agio nel condividere le sue differenze o nell'avvicinarsi a qualcuno che è diverso da lui, insegnagli l'unicità che è dentro ognuno di noi.

Incoraggiatelo a invitare il suo compagno di classe diversamente abile per una data di gioco. Aiutala a porre le domande che le vengono in mente. Guarda film e leggi libri che aiuteranno ad ampliare la comprensione di tuo figlio delle differenze delle persone. Aiuta tuo figlio a imparare a celebrare la diversità, avere compassione e onorare gli altri.


Quali differenze ci sono tra bambini con genitori gay e bambini con genitori etero? (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Aiutare i bambini a celebrare differenze, mamme, meg zucker, lisa pinkus, lisa polovin, mamme, maternità, genitorialità, genitorialità, celebrare le differenze, non nasconderlo, ostentarlo, tolleranza e figli, aiutare i bambini intorno agli altri che sono diversi, il figlio ha problemi con i bambini con disabilità fisiche in classe, insegnando ai bambini a rispettare gli altri

Gatchaman

Gatchaman

tv e film