salute e fitness

Intervista: Mary Shomon - La dieta tiroidea

Novembre 2020

Intervista: Mary Shomon - La dieta tiroidea


D: Ci sono così tanti libri dietetici là fuori. In cosa differisce la dieta della tiroide?

A: È diverso perché affronta la malattia della tiroide come una potenziale causa di problemi di peso, ma copre come anche dopo la diagnosi e il trattamento, molti pazienti ancora lottano con il peso. Quindi non solo fornisce aiuto a coloro che stanno combattendo problemi di peso che non sanno ancora di avere un problema alla tiroide che è una delle cause alla radice, ma aiuta anche quelli già diagnosticati a gestire la battaglia in corso per gestire il peso e il metabolismo. La maggior parte dei professionisti respinge il peso e l'impatto metabolico della malattia della tiroide, ma ho intervistato e presentato informazioni dagli esperti innovativi e all'avanguardia che comprendono che esiste un legame fondamentale.

D: Sei stato un sostenitore del paziente per quasi un decennio ormai. Cosa ti ha spinto a scrivere questo libro ora?

A: La mia battaglia con il peso è stata al centro di tutto ciò, oltre alle molte migliaia di lettere che ho ricevuto dai lettori nel corso degli anni. Molti di noi si lamentano dell'affaticamento, della depressione, della perdita di capelli e simili, ma sembra che l'aumento di peso e l'incapacità di perdere peso con molte diete siano la cosa che provoca a molti di noi il più grande dolore. Ho deciso di capire, una volta per tutte, come gestire il mio peso, e ho pensato che sarebbe stato di aiuto inserire nel libro ciò che ho trovato, insieme ai risultati di esperti e pazienti.

D: Ho recentemente recensito questo libro sul mio sito web. Ti dispiacerebbe fornire ai miei lettori una breve descrizione della dieta?

A: La dieta si concentra innanzitutto sull'ottimizzazione del trattamento della tiroide. Il passaggio più essenziale per chiunque sia ipotiroideo e non può perdere peso è assicurarsi che il trattamento della tiroide sia ottimizzato. Ciò significa un livello di TSH ottimale per te, un farmaco ottimale e, in alcuni casi, l'aggiunta di T3 o il passaggio a un farmaco che contiene T3.

La dieta in sé è a basso contenuto glicemico (a basso contenuto di zucchero), con enfasi su sufficienti proteine ​​magre, verdure a basso contenuto glicemico, alcuni frutti a basso contenuto glicemico, grassi buoni, molte fibre e carboidrati amidacei / glicemici molto limitati.

Il mio approccio aiuta le persone a verificare se devono anche adottare un approccio calorico controllato. Alcuni pazienti con tiroide possono perdere semplicemente tagliando i carboidrati a più alta glicemia, altri hanno anche bisogno di limitare le calorie, ma non tanto da passare alla modalità di fame / accumulo. Trovare quel giusto equilibrio è un po 'complicato, e lo tratterò nel libro.

Il mio approccio include anche assumere abbastanza proteine ​​magre, abbastanza grassi buoni, elevate quantità di acqua e fibre.

Copro anche varie vitamine, erbe, minerali, enzimi, acidi grassi essenziali e integratori di formula combinata che si promuovono come aiutanti a: aumentare il metabolismo o renderlo più efficace; aiutare a bruciare i grassi; rallentamento della conservazione dei grassi; bilanciamento dello zucchero nel sangue; e riducendo l'appetito, compresi quelli che prendo appositamente me stesso.

E, naturalmente, l'esercizio fisico, con particolare attenzione all'esercizio di costruzione muscolare, perché aiuta ad aumentare il metabolismo.

D: Secondo te, quali sono le maggiori sfide per i pazienti affetti da tiroide quando si tratta di perdita di peso e dieta?

A: In primo luogo, essere preso sul serio. A così tante persone viene detto che il loro improvviso aumento di peso non ha nulla a che fare con la tiroide, ed è francamente piuttosto demoralizzante dirglielo, quando sai che non è vero. Mangi lo stesso, ti alleni allo stesso modo e all'improvviso subito prima o dopo la diagnosi del tuo problema alla tiroide, passi da una taglia 8 a una 16 o guadagni 25 chili in 2 mesi? Mi dispiace, dottori, ma non si tratta di "pigrizia" o "cibo in bocca" - questo è il metabolismo in azione. Quindi spero che dicendo alla gente: “SÌ! La tua tiroide ha a che fare con le tue sfide di peso ”il mio libro sarà un sollievo e far loro capire che non sono pazzi, né pigri o privi di forza di volontà.

In secondo luogo, uno dei maggiori problemi è che richiede più tempo ed è più difficile per molti pazienti tiroidei perdere peso rispetto ai loro amici e familiari. Sembra ingiusto, e lo è, ma quella è la vita. Possiamo seguire una dieta con un amico, uno che pesa lo stesso, ed entrambi mangiano calorie simili, allenarsi insieme, e l'amico si dimagrirà e rimarremo gli stessi, o addirittura guadagneremo. Oppure, cambieremo il nostro modo di mangiare, mangeremo "puliti" per settimane, ci alleneremo regolarmente, assumeremo integratori, ecc. E perderemo mezzo chilo alla settimana. Molti pazienti affetti da tiroide si arrabbiano così tanto da arrendersi. Ma questa è una delle cose di cui discuto nel libro. Una mezza sterlina può essere tutto ciò che puoi perdere in una settimana ... ma quelle mezze sterline si sommano. Devi attenerci e la pazienza è essenziale.

La pazienza è probabilmente un altro grosso problema. Ci vorrà quasi sempre più tempo per perdere peso per noi, che per qualcuno senza problemi alla tiroide. Dopo un mese o due di mezza libbra o una libbra alla settimana di perdita di peso, molte persone semplicemente rinunciano.Vogliono una perdita drammatica: vogliono 2-3 sterline a settimana o 20 sterline in un mese. E veramente, succede raramente per i pazienti con tiroide.

Un altro problema è il riconoscimento. Abbiamo circa 27 milioni di pazienti con tiroide qui negli Stati Uniti, ma la metà non è nemmeno diagnosticata. Ciò significa che ci sono milioni di persone che vanno in giro con problemi alla tiroide - la maggior parte dell'ipotiroidismo - e molti di loro hanno problemi di peso. Queste persone potrebbero seguire una dieta tutto quello che vogliono, ma pochi perderanno molto, perché la loro tiroide non viene curata. Questo gruppo deve davvero essere consapevole, perché solo la diagnosi e il trattamento possono essere tutto ciò di cui hanno bisogno per tornare in pista, in termini di peso.

D: Perdonate il gioco di parole, ma dove "pesate" sull'intero problema low-carb vs. low-fat? La dieta tiroidea è un piano a basso contenuto di carboidrati o fa distinzione tra carboidrati buoni e cattivi e grassi come fa la dieta del Dr. Agatston (South Beach)?

A: La dieta della tiroide è un piano "a basso contenuto glicemico" di "buon contenuto di carboidrati". Con basso indice glicemico, intendo basso contenuto di zuccheri, e quando ci sono carboidrati, consiglio la frutta e la verdura ricca di fibre. Per il massimo di una o due porzioni di carboidrati amidacei al giorno di cui la maggior parte di noi ha bisogno, raccomando di concentrarsi solo su quei carboidrati amidacei con alto contenuto di fibre, come un muffin di crusca o cereali ad alto contenuto di fibre. Quindi scoraggio cibi ricchi di zuccheri, ma suggerisco almeno 5, se non 9, porzioni di verdure a basso contenuto glicemico - con alcuni frutti a basso contenuto glicemico - al giorno. E, naturalmente, grassi buoni. Evitare grassi trans e grassi saturi e incorporare grassi buoni, come olio d'oliva, olive, avocado, oli di pesce e acidi grassi essenziali.

D: Sei molto onesto riguardo alle tue lotte con la perdita di peso. Scommetto che hai sentito molti consigli su questo argomento. Qual è il miglior consiglio che hai ricevuto? Il peggiore?

A: Il miglior consiglio: trova qualcosa, qualsiasi cosa, ami del tuo corpo e concentrati su quello. Penso che se odi il tuo corpo, sei quasi sicuro di fallire. Anche se l'unica cosa che ami sono le tue mani, i tuoi occhi o i tuoi bei piedi, allora dì a te stesso "Ho mani / occhi / piedi meravigliosi". FERMA il dialogo interiore negativo, quel commento mentale costantemente in corso su come ti senti / appari / sei grasso. È completamente demoralizzante e non costruttivo, e solo quando ho smesso di farlo da solo ho iniziato a perdere peso.

Il peggior consiglio? "Una volta che inizi a prendere i farmaci per la tiroide, non ti preoccupare, il peso ti farà cadere!" Come molti pazienti sanno, questo è solo un grande mito! Non ci credo!

Q: Mary, The Thyroid Diet è attualmente un venditore caldo di Amazon.com. Dove altro possono le persone ottenere una copia di questo meraviglioso libro?

R: Il libro è disponibile nelle librerie locali negli Stati Uniti e, per quelli al di fuori degli Stati Uniti, puoi chiedere alla tua libreria di richiederlo (Dieta tiroidea, di Mary Shomon). Anche le biblioteche stanno iniziando a trasportarla e, se la tua biblioteca non ce l'ha, chiedi loro di ottenere una copia per la loro collezione.

Q. Grazie mille per le tue risposte perspicaci. Penso che questo libro dovrebbe essere nell'elenco delle letture consigliate per qualsiasi paziente con tiroide.

R. È un piacere per me e sono molto grato per il tuo supporto per il libro e per l'opportunità di contattare i tuoi lettori.

Lifestyle Magazine - 14 (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Intervista: Mary Shomon - La dieta tiroidea, fibromialgia e CFS, fibromialgia sindrome da affaticamento cronico perdita di peso perdita di peso esercizio dieta nutrizione maria shomon dieta tiroidea

Wedding Crashers

Wedding Crashers

tv e film