tv e film

Recensione del film Duet di Praga

Novembre 2020

Recensione del film Duet di Praga


Rade Serbedzija è un attore multilingue, scrittore, regista, musicista e poeta multilingue. Nato in Croazia (nell'ex Jugoslavia) nel 1946, Serbedzija appare occasionalmente in film e spettacoli televisivi in ​​lingua inglese. Di solito è tipografato come il cattivo e un russo. La sua apparizione come ospite in un recente episodio di "The Blacklist" è un esempio emblematico. Ha interpretato ruoli simili in film come “5 Days of War” (2011) e “The Saint” (1997). Le apparizioni di Serbedzija come protagonista romantico sono principalmente in film stranieri come il candidato all'Oscar della Macedonia "Before the Rain" (1994) e il commovente film italiano "Shun Li and the Poet" (2011).

"Duetto di Praga" offre a Serbedzija la rara opportunità di parlare inglese e interpretare il protagonista. Il film ha una premessa promettente. Un'eminente psicologa infantile, la dott.ssa Lauren Graham (Gina Gershon), partecipa a una conferenza a Praga. Ha una relazione con Jiri Kolmar (Serbedzija), uno scrittore ceco, e decidono di sposarsi. Insieme scoprono che il nonno ceco di Lauren era un collaboratore nazista che aveva partecipato allo sterminio della comunità ebraica di Praga. Quando i fatti sono resi pubblici, minaccia sia la loro carriera che il loro rapporto.

Sfortunatamente, il casting di Gina Gershon nei panni del Dr. Graham è uno dei difetti centrali del film. Il suo personaggio dovrebbe essere pensieroso e un po 'tragico, avendo perso il suo bambino di quattro anni a causa di una malattia, ma Gershon sembra bloccato nella sua fase di gattina sessuale. Ad essere onesti, il dialogo non aiuta sempre. Quando la sorella di Lauren scopre il passato nazista del nonno, Gershon è tenuto a dire cose come "Mia sorella sta uscendo!" La sceneggiatura, scritta da Sheryl Longin e dal regista Roger L. Simon, raramente è uguale alla gravità della sua materia.

Ci sono due scene, tuttavia, che rendono il film utile. Uno si verifica quando Jiri porta Lauren nei resti del campo che suo nonno ha aiutato a costruire. Una dolce neve cade sul paesaggio mentre Jiri racconta gli orrori del passato in una voce fuori campo. In una scena successiva, i due visitano il padre di Jiri. Lauren chiede "Puoi avermi nella tua famiglia?" L'esplorazione di domande riguardanti la colpa e la riconciliazione, tuttavia, fa da sfondo alla storia d'amore.

Nel dirigere la storia d'amore, Roger L. Simon prende la strada senza fantasia. Piuttosto che mostrare scene in tempo reale, siamo trattati con numerosi montaggi accompagnati da musica orchestrale prepotente. Per i fan di Serbedzija, la scena d'amore centrale è particolarmente frustrante in quanto la telecamera si trova in tutti i posti sbagliati. Il busto di Gina Gershon ha già goduto di molto tempo sullo schermo, quindi presentarlo di nuovo è gratuito. Anche con i difetti insiti nel "Duetto di Praga", è un piacere guardare Serbedzija interpretare il protagonista romantico e immaginare il film che avrebbe potuto essere.

"Prague Duet" (AKA "Lies & Whispers") è classificato R, ma merita davvero un punteggio PG-13 per un po 'di sessualità e blasfemo. È stato rilasciato nel 1998. Ho visto il film a mie spese. Recensione pubblicata il 26/05/2017.

Lady Gaga, Bradley Cooper - Shallow (A Star Is Born) (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Prague Duet Film Review, Film drammatici, Duet di Praga, Bugie e sussurri, Bugie e sussurri, Roger L. Simon, Praga, Repubblica Ceca, Film romantici, Gina Gershon, Rade Serbedzija, Rade Sherbedgia, Piacere colpevole, Storie d'amore

Gesù è Dio?

Gesù è Dio?

famiglia