famiglia

Rispetto dell'Agenzia per i bambini

Novembre 2020

Rispetto dell'Agenzia per i bambini


Come genitori di Sion affrontiamo l'imperativo quotidiano di insegnare ai nostri figli a usare saggiamente la loro agenzia. Joseph Smith disse, in risposta a una domanda su come governasse così tanti, "Io insegno loro i principi corretti e loro si governano da soli". Ma come insegnare a due anni a governarsi? E se le altre mamme e papà pensassero che i nostri figli stiano facendo un po 'troppo (o troppo poco) governo? Amici e familiari ben intenzionati spesso hanno consigli o critiche, ma dobbiamo ai nostri figli fare da genitore ai loro bisogni piuttosto che alle opinioni degli altri adulti, di "rimanere nel vuoto" e fare ciò che sappiamo è meglio per loro .

Quando mio figlio maggiore aveva quattro anni, trovammo un trenino triste di seconda mano. Aveva tre macchine e abbastanza traccia per fare un'approssimazione di un ovale, ma avrebbe potuto anche essere "The Polar Express". Almeno una dozzina di volte prima di lasciare il negozio, ha chiesto con ansia se ero sicuro che avessimo i suoi "twain twacks". Ho risposto, almeno una dozzina di volte, che ero sicuro di averlo fatto. Un parente in visita gli suggerì di salvarli dopo che i suoi fratelli erano a letto.

I fratelli in questione sono terzine che erano due in quel momento. La zietta ha ragionevolmente supposto che i ragazzini avrebbero fatto a pezzi le ambizioni ferroviarie del loro fratello maggiore. Mentre ero certo che avesse ragione, il numero e l'età dei nostri figli ci rendono poco pratico evitare tutto il caos e i conflitti. Inoltre, cerchiamo di consentire ai nostri figli di prendere quante più decisioni possibili in sicurezza e di imparare a risolvere i conflitti e risolvere i problemi. Non era mia inclinazione farlo aspettare, ma ero anche consapevole dello sgomento di questo parente per le mie tattiche genitoriali, quindi ho solo annuito senza impegno e ho osservato.

Nel momento in cui arrivammo a casa, il mio ragazzo iniziò a tracciare le sue tracce, incurante degli avvertimenti gentili che stavano diventando insistenti. La zietta si stava irritando per non aver seguito (e non per far valere) il suo consiglio. La sua disapprovazione esercitò su di me una pressione del pari sufficiente che lo spinsi delicatamente, "Dai tesoro, mettiamolo via fino a dopo." Rispose con fermezza, senza mai alzare lo sguardo, "No mamma, sono il più grosso, e io" ho preso la mia decisione ”E ha continuato a tracciare le tracce.

Ho visto la zia setola per quella che doveva aver visto l'apice dell'insubordinazione, ma soprattutto ho riconosciuto il pensiero indipendente da mio figlio. Invece di rimproverarlo, o semplicemente spazzare via i suoi desideri e distrarlo con un cartone animato insano per placarla, io "rimasi in piedi nel vuoto" (un piccolo, sì) e gli permisi di esercitare il suo libero arbitrio, ascoltando mentre continuava, " se i trilli vogliono farlo a pezzi, va bene, mamma, possono. " Non alzò ancora lo sguardo, ma parlò con intensità di quattro anni, facendo quel gesto laterale di Karate-chop con la sua mano sottile che fa quando è davvero irremovibile.

Sapevo che non intendeva dire che era ok per i suoi fratelli distruggere quello che stava facendo, anche se non ero sicuro di cosa volesse dire. Quindi ho visto per vedere se lui sapeva cosa intendeva dire. Ho visto una terzina prendere un pezzo di traccia fuori dal suo posto e l'ho visto pazientemente riprenderlo, imitando il mio tono mentre diceva, “niente piccola rivoltella. Vedi, così. " Un altro fratello ha afferrato il ponte e, di nuovo, lo ha ripreso delicatamente, dicendo: “Nessun brivido; va bene. " Questo è stato ripetuto tre o quattro volte fino a quando, giuro che era al momento giusto, le terzine hanno contemporaneamente distrutto l'intero set-up in meno di tre secondi (che è meno di un secondo per terzina, se stai contando), in una ferrovia-bambino free-for-all. Il Grande Fratello gemette: “NOOOOOOOO! Mommmmmyyyyyyy!” Ho visto (in meno di un secondo per bambino in età prescolare) l'impulso di prendere la pista e colpire i suoi fratelli sulle loro teste da bambino che lo investivano, e invece l'ho visto buttarsi attraverso la stanza sulle mie ginocchia, singhiozzando con veemenza, "Mamma ... gocciolina ... CATTIVO… .NO! ... “

Lo afferrai, feroce nel mio abbraccio, parlando piano nell'orecchio, "Sono così orgoglioso di te. Sei stato così gentile e responsabile. Quando è diventato troppo difficile sei venuto da mamma invece di combattere. Sei stato grande. " Si calmò abbastanza da asciugarsi il naso sul dorso della mano, tagliando il karate sempre più seriamente. Ciglia scure appuntite, guance bagnate rosse, singhiozzò, "ma mamma, quei bocconcini erano cattivi!" Trasse un respiro traballante e parlò di nuovo, a Andiamo al sodo voce, "Ora, come possiamo insegnare loro a non farlo mai più?"

Tutte quelle cose che i genitori si preoccupano di instillare - compassione, rispetto, pazienza, responsabilità, conseguenze, risoluzione dei problemi - il mio ragazzo "ha". Non ho dovuto costringerlo a fare ciò che è giusto. Grazie al cielo non ho ceduto a scrutare la pressione per placare un altro adulto. Piuttosto che dire vivamente, va bene, ma ti dispiacerà o,te l'avevo detto, Gli ho permesso di provare e, direi, sperimentare un successo molto più grande di qualsiasi cosa sarebbe stata appresa se avessi semplicemente applicato un editto.

Aveva la gestione di quel treno. Conosceva quei fratelli ogni giorno della loro vita e sapeva che avrebbero cercato di distruggerlo. Sapeva che urlare e colpire non sarebbe tollerato e che quando qualcuno non capisce, gli insegniamo. Non avrei potuto essere più orgoglioso di lui. E poiché il treno era la sua amministrazione, era mio. Non potevo consacrarlo a un altro, persino a uno che aveva più anni su questa terra, o più anni nell'educazione dei figli. Il Signore mi ha mandato questo bambino, e se cerco seriamente la sua guida, nessuno è meglio attrezzato per insegnargli correttamente di me. Conto quel pomeriggio insignificante come uno dei nostri grandi successi e quando mi chiedo se valga la pena di fai in modo che i bambini si riprendano da soli invece di piombare tutto da soli o di spiegare "perché" piuttosto che scattare ", perché l'ho detto" sento queste parole sincere: Sono il grande brivido ... Ho preso la mia decisione. Mi aiutano a crearne di migliori da solo.

Kinder Carnevale - Ad Moda (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Rispettando l'agenzia per i bambini, le famiglie LDS, la genitorialità LDS, l'agenzia gratuita, i mormoni, Jamie Rose, l'agenzia gratuita per i bambini, l'insegnamento dei principi lds, l'insegnamento giusto dal male, la genitorialità mormone, l'amministrazione, governano se stessi, la vita familiare lds, rivalità tra fratelli, famiglie numerose, mormone famiglie, agenzia agenzia per bambini