religione e spiritualità

Recensione di A Guide to Zen

Dicembre 2020

Recensione di A Guide to Zen


Una guida allo ZenUna guida allo Zen: lezioni da un maestro moderno di Katsuki Sekida è una versione ridotta della sua molto più grande Allenamento Zened è stato progettato dall'editore Marc Allen per essere più accessibile e accessibile. Sekida era un insegnante zen laico del 20 ° secolo, che ha insegnato inglese in Giappone per molti anni mentre era uno studente di Zen, seguito dall'insegnamento dello Zen al Maui Zendo alla fine degli anni '60 (dove Allen lo incontrò), e poi a Londra all'inizio 1970. Uno studente e insegnante di Rinzai Zen, entrambi Allenamento Zen e l'altro libro di Sekida Due classici Zen sono considerati capolavori dello Zen.

La prima parte di Una guida allo Zen pone le basi per la pratica dello zazen, la meditazione seduta Zen formale. La citazione che Allen seleziona per l'inizio del primo capitolo riassume davvero l'approccio e il tono che Sekida porta ad esso:

Secondo me, Zen non è filosofia o misticismo. È semplicemente una pratica di riaggiustamento dell'attività nervosa. Cioè, ripristina il sistema nervoso distorto al suo normale funzionamento

Sekida pone le basi per lo zazen come "allenamento del corpo e della mente", focalizzato sulla corretta postura e respirazione. Sottolinea che mentre il nostro impulso iniziale a meditare può far parte di una ricerca filosofica del significato della vita o di una via d'uscita dalla sofferenza, il nostro percorso di comprensione risiede nella pratica quotidiana corretta dello zazen. Paragona questo a scalare una montagna ï ½ mentre il nostro desiderio iniziale di farlo potrebbe derivare da un apprezzamento per la bellezza delle montagne, una volta che siamo sulla montagna, il percorso verso la cima è passo dopo passo, guardando verso il basso ai nostri piedi

Nei primi capitoli, Sekida delinea in dettaglio chiaro, conciso e tecnico la corretta postura e respirazione per lo zazen, oltre a definire termini come tanden, samadhi, satori e kensho (un glossario è incluso anche alla fine del libro). Discute i livelli di coscienza e le "condizioni della mente", la differenza tra sensazione e percezione e come ciò si collega allo zazen, alla "decentralizzazione" della mente quando iniziamo a rimuovere la nostra naturale egocentricità, e altro ancora. Ho particolarmente apprezzato la sua discussione sulla differenza tra �positive� e �absolute� samadhi, che pone le basi per il suo commento al classico artistico Zen In InIn Search of the Missing Ox�, che comprende l'ultima parte del libro.

Alla ricerca del bue scomparsoL'approccio tecnico di Sekida allo zazen può essere schiacciante per alcuni principianti, ma coloro che cercano un approccio senza fronzoli, comprensivo e non religioso allo Zen lo apprezzeranno. Chiunque voglia andare oltre le istruzioni generali per principianti di "concentrarsi sul respiro" o "essere nel momento" di molti libri contemporanei "Zen-light", apprezzerà la profondità e i dettagli offerti qui. E sebbene tecnico, questo libro è ancora fedele all'enfasi posta dallo Zen sulla trasmissione poetica: Sekida cita spesso storie koan o poesie come esempi, e la sua mente chiara traspare.

Per me, il vero tour de force del libro arriva nella seconda metà, con il commento di Sekida su “Alla ricerca del bue scomparso” una serie di 10 immagini classiche raffiguranti una parabola Zen del viaggio spirituale (la terza immagine è mostrata a destra). L'intuizione di Sekida qui è profonda e raffinata e sarà apprezzata da ogni ricercatore di qualsiasi tradizione. Mentre avevo visto queste immagini e letto questa parabola prima, non l'avevo mai capito in questi termini, e mi aspetto che sia qualcosa che rileggerò più volte nel tempo.

Questa è una versione bella e ridotta di un classico, e qualsiasi studente di Zen dovrebbe considerare di aggiungerlo alla sua biblioteca per lo studio e la rivelazione continui.

Facciamo Overclock sul Ryzen 3600! Test a 4,3Ghz (Dicembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Recensione di A Guide to Zen, Buddhism, Zen, Rinzai Zen, Zen books, Alla ricerca del bue scomparso, Katsuki Sekida, Marc Allen, Zazen, meditazione Zen, guida alla meditazione Zen, come fare meditazione Zen, cos'è lo Zen, inizio Zen