viaggi e cultura

The Serai Kabini, India

Novembre 2020

The Serai Kabini, India


Era quel momento magico quando il sole stava tramontando nel Serai Kabini, un resort di lusso nel sud dell'India, quando abbiamo vissuto il nostro primo safari in barca. Un nimbo di nuvole di pioggia ringhiò in lontananza e l'occasionale lampo profilgate di fulmini annunciava la nostra partenza sulle acque posteriori del fiume Kabini. Nel giro di pochi minuti, il viaggio è stato allietato dal forte pungiglione dello spruzzo d'acqua del fiume sui nostri volti e dai giubbotti di salvataggio che ci hanno completamente inzuppati, mentre la barca saliva veloce. "Non immergere le dita nel fiume a meno che non si desideri che i coccodrilli li banchettino", ha avvertito Sukanto il nostro naturalista e guida. "E per favore, spegni tutti i cellulari e mantieni la tua interazione in sussurri silenziosi, se vuoi vedere qualche animale selvatico."

Era solo questione di tempo prima di vedere un gran numero di Snake Birds, Cormorants, Egrets e River Terns che erano emigrati dall'Iran per l'inverno. Presto un magnifico pavone blu-verde e il suo non descrittivo Peahen furono avvistati sulle rive, con il loro pianto triste e caratteristico. Improvvisamente un massiccio zanne apparve dai ciuffi di bambù in fiore, facendo strada meditabonda verso il bordo delle acque insieme a un gruppo di femmine e bambini. Un folto gruppo di cinghiali si intrufolò a un'estremità che non avevamo mai visto al di là dei libri a fumetti di Asterisco e Obelisco! Gruppi di cervi macchiati e Sambhar pascolavano lungo il bordo dell'acqua mentre uno Sciacallo si avvicinava tra i cespugli, aspettando che andassimo prima che uscisse, in quanto creature timide. Un safari in barca in questo tempo assicura l'individuazione di animali selvatici, poiché i fori di irrigazione nelle giungle si sono prosciugati.

La lussureggiante distesa di otto acri del resort non è misericordiosamente giardini curati, ma vanta grandi gruppi di alberi di legno di sandalo e erba di Kabini che crescono intorno alla hall. Con solo 20 cottage, il resort assicura che aderisca alle regole del turismo ecologico, in particolare per quanto riguarda la conservazione dell'acqua e il riciclaggio saldamente in atto. I colori per gli interni sono marroni e verdi realizzati in eleganti colori ardesia e attenuati per fondersi con l'ambiente circostante. Il bambù dorato scricchiola lungo il sentiero di lastre di granito che conduce alle stanze e il sussurro del vento sulle acque, fa schioccare i capelli lungo il collo, mentre ciondoli sull'amaca leggendo o sognando. Particolarmente invitanti sono le lenzuola bianche come la neve sui letti e i bagni ampi e confortevoli. I saponi e gli shampoo organici assicurano che l'acqua grigia possa essere riciclata e utilizzata per i giardini e i prati naturali.

"Siamo particolarmente attenti a trasformare i nostri rifiuti umidi in compost nella nostra unità di vermicoltura e tutti i nostri rubinetti assicurano che la quantità di acqua utilizzata sia minima", ha rivelato Venkatesh M, direttore del gruppo.

Grandi gruppi di appassionati di birder sono consapevoli del tesoro dell'avifauna negli alberi e nella giungla circostanti, quindi arrivate con le loro lenti costose molto presto al mattino. Oltre al rauco rosso sfiatato Bulbuls e mynas che divorano le ciliegie di Singapore la mattina presto, il piccolo passero sembra aver fatto un ritorno glorioso nel tetto di paglia dei cottage. Siamo stati fortunati a vedere e ascoltare un paio di picchi di fiamma comuni con la sua chiamata distintiva, volando da un albero all'altro durante il Jungle Safari.

Le cucine del Serai Kabini hanno preparato ricchi buffet evocati dallo chef Antony Samy a Flames. Ci siamo infilati in agnello tritato in salsa di fagioli caldi, castagne d'acqua croccanti in tre verdure del tesoro in salsa di Hoisin e un pesce nudo di nome impertinente ci ha fatto spalare tutti una fetta sui nostri piatti e ridere del nome. "Mi piace cucinare continentale", ha rivelato Antony, ma tutto, compresi i suoi avials tradizionali, le tortine di mirtilli e i soufflé di limone ci hanno fatto rimescolare per alcuni secondi.

Il Safari nella giungla è iniziato con una nota emozionante con noi entrando proprio mentre un branco di magnifici bisonti ed elefanti si stavano concedendo un drink d'acqua. Il bisonte si sciolse rapidamente nella giungla marrone e secca, ma un solitario tusker rimase in piedi, creando un'ottima foto. Drongos, Brian Fever Bird, Babblers, Coucals con i loro occhi rossi, Plum Head Parakeets e il respiro che trasportava il rullo indiano con il suo sorprendente colore blu sono stati visti durante il viaggio. Mentre uscivamo dalla giungla, il raro leopardo avvistato, di solito reticente, attraversò il nostro cammino. Nel giro di pochi secondi cinque jeep si radunarono per osservare la bestia che giaceva nella macchia, ignorando la nostra curiosa intrusione.

Non partire senza la massaggiatrice Shankuntala che scatena la sua magia sugli arti, con il massaggio completo Flame of the Forest. Potrei scrivere un'elegia sulle capacità mistiche delle sue dita, che ha privato il mio corpo di tutti i dolori. Fortunatamente gli oli usati sono aromatici, quindi dopo una doccia calda la pelle emana un aroma delicato, piuttosto che i residui oleosi prepotenti di esperienze più tradizionali.

Il Kabini Serai fa parte dei resort Coffee Day e Café Coffee Day, quindi è gestito a livello professionale, senza spazio per il disagio. Per prenotazioni contattare:

Coffee Day Hotels & Resorts Pvt. Ltd, Coffee Day Square, Vittal Mallya Road, Bangalore - 560001, India. Ph: +91 80 40012345, 40012259. Sito web: www.theserai.in






The Serai, Kabini | Travel Vlog | Indian Travel Vlogger | TheGirlAtFirstAvenue (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: The Serai Kabini, India, Fughe romantiche, Serai Kabini, stagni, elefanti, leopardi, dronghi, coucali, Bulbuls, lussureggiante resort ecologico, India del sud