Social media, sms e relazioni online


Per le persone con disabilità dello sviluppo, i siti di social media come Facebook e Twitter offrono opportunità di connettersi e comunicare con amici e gruppi di interesse senza che una diagnosi si frapponga. Testi e tweet sono brevi raffiche di informazioni o commenti che possono essere ridotti alle prime iniziali di ogni parola. Gli aggiornamenti di Facebook possono essere istantanee o solo posizioni e compagni; le risposte possono essere semplici come fare clic sul pulsante "Mi piace". I siti di social media e altri modi per connettersi elettronicamente possono aprire un mondo completamente nuovo per adolescenti e giovani con disabilità dello sviluppo che altrimenti potrebbero perdere il contatto con gli amici della scuola, i tutor, la famiglia e il personale di supporto mentre si separano dopo la laurea.

Quando il contatto tramite SMS, social media o telefono è con un'altra persona con disabilità dello sviluppo o coetanei egocentrici, o le comunicazioni sono influenzate da una terza parte impulsiva o manipolatrice, piccoli disaccordi possono portare alla fine delle amicizie e persino al ritiro sociale. Ma con un buon mix di persone che partecipano come amici di Facebook, si susseguono su Twitter, mandano messaggi e parlano al telefono, è molto più probabile che persone gentili e di supporto moderino le interazioni di gruppo e siano disponibili per un commento quando sorgono problemi.

Man mano che i nostri figli e le nostre figlie invecchiano, è più difficile bilanciare la dignità del rischio con la nostra conoscenza dei pericoli nella nostra comunità. Ci preoccupiamo sempre di consentire ai nostri figli di imparare dalle relazioni che possono andare in una direzione diversa o addirittura finire male, dando loro esperienze a beneficio delle loro capacità decisionali. Ma dobbiamo anche essere consapevoli delle personalità manipolative e dei predatori che sfruttano le persone vulnerabili in qualsiasi situazione.

Naturalmente, persone di tutte le età e abilità possono anche essere attratte da campagne di marketing intelligenti e manipolate da aziende o siti di fan che traggono profitto dalla loro presenza sui siti di social network. Tuttavia, la maggior parte fornisce una fonte di intrattenimento gratuito e un senso di comunità che può essere difficile da trovare e mantenere nelle comunità locali. Partecipare alle ultime tendenze elettroniche e rimanere informati sulla cultura popolare offre alle persone con disabilità un linguaggio e un'esperienza comuni che aprono le porte alle opportunità nella vita reale e forniscono argomenti di conversazione che possono esplorare quando incontrano nuove persone o interagiscono con la famiglia durante le riunioni o altro eventi.

Mentre il monitoraggio delle relazioni con gli individui e con le organizzazioni è tanto importante online quanto nei programmi scolastici o ricreativi, eventi di comunità o familiari, può essere difficile tenere il passo con ciò che i giovani condividono e vedono attraverso i social network. Potrebbe essere più difficile decidere dove tracciare una linea quando la tecnologia si sviluppa così rapidamente oltre la nostra comprensione delle conseguenze della sua partecipazione.

Molti bambini e adolescenti con disabilità sono turbati dalle stesse difficoltà dei loro coetanei principali nella decodifica dei messaggi, nel riconoscimento dell'insincerità o nella comprensione del sarcasmo nei messaggi. È deludente e doloroso per chiunque scoprire che non sono stati inclusi in un evento dopo che è successo e tutti gli altri condividono foto o postano commenti su quanto si sono divertiti lì. Persone di tutte le età hanno sperimentato una relazione di appassimento o di sfruttamento online e possono capire meglio dei genitori quando conoscenti, personale o persino familiari si connettono con un amico con disabilità solo quando c'è un pubblico o un altro profitto.

Adoro essere in contatto con familiari e amici tramite sms, telefonate e aggiornamenti di stato quando non possiamo stare insieme nella vita reale. Provo un grande affetto per Star Trek, la WWE e le relazioni immaginarie legate al musicista in cui mio figlio ha investito, perché lo portano attraverso periodi di solitudine e ansia che pensa di non notare - proteggendoci entrambi da qualsiasi dura realtà che occasionalmente si intromette . Poiché ha un'esperienza di vita reale con persone che lo apprezzano e si godono la sua compagnia, immagina che i suoi eroi delle celebrità si sentiranno allo stesso modo di lui. Non ho dubbi che lo farebbero se lo incontrassero nella vita reale.

Ci saranno sempre persone manipolatrici, cattive o arrabbiate; e ancora di più che devono esprimere la loro adolescenza interiore in momenti scomodi. Siamo fortunati ad avere così tanti modi di comunicare senza contatto fisico, così quando le bandiere rosse si alzano possiamo dare all'altra persona spazio per superarlo o per andarcene. Nel proteggere i nostri figli e le nostre figlie da estranei o situazioni rischiose nelle nostre comunità di origine, possono anche perdere l'occasione di incontrare persone straordinarie che saranno amiche per tutta la vita. I siti di social media e le semplici opzioni di comunicazione elettronica sono ora il modo più naturale per mantenere i contatti con compagni di classe, amici e familiari che si allontanano o semplicemente si danno da fare con le fasi successive della loro vita. Non c'è mai stata una maggiore opportunità di rimanere in contatto di quanto non lo sia oggi, e i nostri figli e le nostre figlie hanno maggiori probabilità di rimanere inclusi nella vita reale quando rimangono connessi online

Cerca nella tua biblioteca pubblica, libreria locale o rivenditore online libri come: La guida dei genitori a messaggi di testo, Facebook e social media: Comprensione dei vantaggi e dei pericoli della genitorialità in un mondo digitale o The Buzz About Social Media: A Cyber ​​Safety Workbook e Guida alla discussione per pre-adolescenti, età 8-12

Come Facebook mi consente di connettermi con le persone in modi che previene la mia sordità
//www.facebookstories.com/stories/22178/how-facebook-allows-me-to-connect-with-people-in-ways-my-deafness-prevents

Buying Drugs Over Snapchat | High Society (Agosto 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Social media, sms e relazioni online, bambini con bisogni speciali, disabilità, sms, facebook, social media