salute e fitness

Sottotitoli, sottotitoli aperti e chiusi

Luglio 2020

Sottotitoli, sottotitoli aperti e chiusi


Qual è la differenza tra sottotitoli e didascalie? La principale differenza sta nelle informazioni che forniscono. I sottotitoli forniscono informazioni verbali e non verbali, mentre i sottotitoli (in genere) forniscono solo informazioni verbali.

Sottotitoli e sottotitoli sono l'atto di visualizzare l'audio (parole) nella lingua in cui il programma viene filmato / trasmesso. I sottotitoli sono stati creati per soddisfare i requisiti della legge sulla discriminazione delle persone con disabilità, offrendo alle persone non udenti o con problemi di udito lo stesso accesso ai media audio / visivi degli ascoltatori. Ciò include ulteriori suoni non verbali come [colpi di porta], [squilli del telefono] o [musica drammatica]. Questo tipo di sottotitoli migliora l'esperienza visiva in modo che coloro che usano i sottotitoli possano dire cosa sta succedendo anche se non c'è dialogo.

Esistono tre tipi di sottotitoli: Sottotitoli, Sottotitoli e Sottotitoli. Sia i sottotitoli aperti che quelli chiusi vengono generalmente visualizzati nella parte superiore dell'immagine che può bloccarne alcune parti.

Secondo il dipartimento della banda larga del governo australiano, le comunicazioni e l'economia digitale sono state inserite nel film e le didascalie sono sempre attive. Mentre con didascalie chiuse lo spettatore ha la possibilità di disattivare le didascalie.

I sottotitoli vengono creati dal vivo da uno stenografo dei sottotitoli e codificati nel segnale televisivo al momento di andare in onda. I sottotitoli di solito sono abbastanza diversi dai sottotitoli perché c'è un ritardo tra il dialogo e la didascalia che appare sullo schermo. I sottotitoli sono un compito molto difficile e spesso includono i "bloopers" di cui leggiamo perché non c'è tempo per modificare il testo prima che venga visualizzato. A volte, ma non spesso, vengono aggiunti suoni non verbali se lo stenografo ha il tempo di codificarli. Il sottotitolo può anche aggiungere i nomi degli oratori per rendere più chiari i dialoghi. Sono in fase di sperimentazione nuovi sviluppi, incluso il riconoscimento vocale, che renderà i sottotitoli più veloci e precisi.

I sottotitoli sono definiti in modo diverso. Mentre i sottotitoli sono progettati per le persone con problemi di udito, i sottotitoli sono per le persone con udito. I sottotitoli non includono alcun suono non verbale e di solito vengono visualizzati sotto l'immagine, quindi nessuno di questi viene bloccato. Un esempio importante sono i sottotitoli in inglese per film in lingua straniera. I sottotitoli più frequentemente sono permanenti (ovvero non è possibile disattivarli). Un esempio di sottotitoli permanenti è quando i programmi utilizzano una posizione e viene visualizzato il nome di quella posizione. È interessante notare che i sottotitoli traducono anche tutte le immagini degli avvisi nel film (ad esempio un cartello Non disturbare sulla maniglia di una porta di un hotel sarebbe tradotto in francese se la traduzione fosse francese).

Didascalie e sottotitoli sono usati da molti tipi diversi di persone. I maggiori utenti sono sordi e non udenti. Ma possono anche essere utilizzati da coloro che non hanno familiarità con la lingua (ad esempio, un migrante italiano in Australia può usare i sottotitoli in inglese mentre ascolta un film italiano per aiutarlo a imparare la lingua e sviluppare competenze di alfabetizzazione). Sottotitoli e sottotitoli eseguono anche un servizio in luoghi rumorosi come club, pub, centri commerciali o aeroporti.

I nuovi media come Internet, iPod, more o telefoni cellulari generalmente non hanno sottotitoli o didascalie. Questo perché la codifica per i sottotitoli non è ancora pienamente supportata in questi media. Anche se un programma televisivo è sottotitolato durante la trasmissione, probabilmente non sarà disponibile come sottotitoli su Internet o telefono cellulare poiché sono necessarie strategie di codifica diverse.

L'uso della parola "didascalia" o "sottotitolo" varia da paese a paese. Ad esempio, molti DVD hanno un'opzione "Sottotitoli". Spesso questo include semplicemente le lingue straniere disponibili come sottotitoli, ma altri indicano SDH o "Sottotitoli per non udenti e non udenti" quando in realtà si tratta di didascalie.

C'è un dibattito su quale sia la differenza tra i sottotitoli e i sottotitoli ma alla fine entrambi forniscono almeno il contenuto vocale di un mezzo visivo. Mentre i sottotitoli possono fornire ulteriori informazioni, i sottotitoli aiuteranno anche una persona con problemi di udito a ottenere un'esperienza di qualità migliore guardando la televisione, i film o i DVD.

Riferimenti;
Sottotitoli, //www.nchearingloss.org/caption.htm Accesso al 5/5/08

Dipartimento del governo australiano per la banda larga, le comunicazioni e l'economia digitale; 2008, Accesso ai media elettronici per l'udito e la visione Documento di discussione compromesso

Comprensione di sottotitoli; //screenfont.ca/learn/ Accesso al 5/5/08


sottotitoli codificati in Premiere Pro CC (Luglio 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Sottotitoli, Sottotitoli aperti e chiusi, Sordità, Sottotitoli, Sottotitoli aperti e chiusi, sottotitolati per non udenti e non udenti, sottotitoli.

Ornamento vittoriano di colomba

Ornamento vittoriano di colomba

hobby e artigianato