I fratelli sopravvissuti devono affrontare la propria mortalità


La nostra figlia vivente aveva cinque anni quando sua sorella morì. Adesso ha sette anni e otto e le domande continuano a scorrere mentre cerca di trovare le risposte a ciò che è successo alla sua preziosa sorella. Queste domande potrebbero essere nuove o potrebbero essere ripetitive. Possono essere vaghi o talvolta dettagliati. Indipendentemente da ciò, cerca risposte alla parte più difficile e confusa della sua giovane vita. In che modo noi come suoi genitori le diamo conforto e lo manteniamo reale? Come possiamo aiutarla a sentirsi al sicuro ma a dirle la verità sulla vita? Come aiuti il ​​tuo bambino ad affrontare la propria mortalità?

Gli esperti affermano che i bambini sopportano il processo del dolore con ogni cambiamento evolutivo che attraversano. Ogni volta che raggiungono un nuovo livello di sviluppo, sorgono sempre più domande e si cercano sempre più risposte. Il bambino vivente vuole saperne di più su ciò che è accaduto al fratello, perché è successo, dove sono adesso, mi succederà, perché mi sento così? Nostra figlia merita risposte e come suoi genitori è nostra responsabilità guidarla attraverso il processo ogni volta e aiutarla a setacciare la complessità di questa tragedia che noi stessi non comprendiamo appieno.

Una delle cose importanti che possiamo fare è cercare di farla sentire al sicuro. Sua sorella, che dormiva nel letto a castello sopra di lei, andò in ospedale una notte e non tornò più. Vide i suoi genitori tornare a casa il giorno dopo senza sua sorella e ascoltò incredula mentre le dicevamo che la sua amata sorella maggiore non sarebbe tornata. All'inizio non lo capisce; lei ha cinque anni. Poi il tempo passa e lei diventa più vecchia e più saggia e la realtà colpisce: nostra figlia si è resa conto che questo potrebbe accadere anche a lei, o a noi, sua mamma e suo papà. Allora cosa sarebbe successo? Sarà sola? Chi si prenderà cura di lei? Ci mancherà così tanto che inizia a piangere. Tutto ciò che possiamo fare è assicurarle quanto la amiamo e che ci prenderemo cura di lei. Non facciamo promesse che non possiamo mantenere. Non le mentiamo. Rafforziamo che quello che ci è successo, sua sorella che sta morendo, non è il normale corso della vita, che è la norma vivere una lunga vita e che ci aspettiamo che sia il caso per noi di andare avanti.

Ma lei conosce la verità. Se moriamo, non possiamo prenderci cura di lei. Sa che le persone muoiono. Le persone, che non avresti mai pensato di non lasciarti, muoiono. Quindi la abbracciamo e le diciamo di sì, succede e lei lo sa di persona. Quindi discutiamo di un piano di "backup". Le persone intorno a lei che la amano così tanto, sua zia e suo zio, i suoi cugini, ecc. Si prenderanno cura di lei. Non sarà mai lasciata sola e che per sempre il nostro amore vive dentro di lei.

Quindi riconosce che se muore, chi si prenderà cura di noi? Chi sarà la nostra famiglia? Ci mancherà? Sarà con sua sorella? La paura di morire e di essere lontana da noi la fa piangere così forte e la spaventa così tanto che non riesce a immaginare. Ma è la sua realtà. Sa che queste cose accadono. La sua paura è legittima e il suo dolore così reale che piangiamo con lei.

Ci confortiamo l'un l'altro rafforzando la convinzione che saremo insieme nei nostri cuori per sempre e che un giorno quando moriremo tutti saremo di nuovo insieme. È poco consolante per un bambino che desidera ardentemente che la sua famiglia stia insieme proprio in questo momento e che non riesca a immaginare così tanto tempo che passa tra il rivedersi. Ma è tutto ciò che abbiamo. Quindi la abbracciamo, la stringiamo e la rassicuriamo che tutto andrà bene, sperando come l'inferno.

È stato creato un sito Web a nome di nostra figlia. Fare clic qui per ulteriori informazioni sulla nostra missione.

FriendsofAine.com - Aine Marie Phillips

Visita The Compassionate Friends e trova un capitolo locale più vicino a te su:

Gli amici compassionevoli

8 Trucchi e Scherzi Per Sopravvivere Agli Zombi Se La Tua Migliore Amica Fosse Uno Zombi (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: I fratelli sopravvissuti devono affrontare la propria mortalità, la perdita del bambino, la perdita del bambino, la perdita di un bambino, il lutto per la morte del bambino, la mortalità, la mortalità infantile, i fratelli sopravvissuti, friendsofaine.com, la malattia occlusiva polmonare veno, PVOD, ipertensione polmonare, PH, Aine Marie Phillips, Christine Phillips

Wedding Crashers

Wedding Crashers

tv e film