formazione scolastica

Insegnamento della matematica agli studenti pratici

Novembre 2020

Insegnamento della matematica agli studenti pratici


Insegnamento della matematica alle persone con sindrome di Down e altri studenti pratici: abilità di sopravvivenza di base
Autore: DeAnna Horstmeier, Ph. D.
Editore: Woodbine House 2004

Se il tuo responsabile dell'insegnamento o della cura di un bambino con ritardo di apprendimento, prendi in considerazione la lettura di Insegnamento della matematica alle persone con sindrome di Down e altri studenti pratici.


L'obiettivo iniziale dell'autore era quello di aiutare il suo bambino adulto con sindrome di Down a migliorare le sue abilità matematiche per funzionare all'interno della comunità da solo. Questo obiettivo ha portato ad aiutare i compagni di stanza, lo sviluppo professionale e i seminari di suo figlio per gli insegnanti e un aiuto inestimabile per i genitori. Alla fine, ha scritto Insegnare la matematica alle persone con sindrome di Down e altri studenti pratici: sopravvivenza di base.

Come suggerisce il titolo, il libro intende aiutare educatori e genitori a insegnare le prime abilità matematiche ai bambini con sindrome di Down, compresi altri studenti e studenti più grandi che hanno difficoltà a padroneggiare calcoli di base e concetti numerici. Se vengono insegnate le abilità di questo libro, gli individui dovrebbero avere le abilità di base legate alla matematica per funzionare da sole nella società con l'aiuto degli adulti. Tuttavia, dopo una rapida navigazione, sarai d'accordo sul fatto che i bambini con e senza ritardi cognitivi possano beneficiare di attività e giochi concreti.

Attualmente, nell'aula normale, i calcolatori sono introdotti a livello secondario e il focus standardizzato sui problemi di parole. Tuttavia, la dott.ssa Horstmeier si distingue in questo settore perché promuove l'introduzione anticipata e frequente della calcolatrice per il successo degli studenti. Mi rendo conto che l'uso dei calcolatori è alquanto controverso, ma l'autore condivide le sue esperienze di successo. Raccomanda vivamente l'uso di calcolatrici per gli studenti che hanno difficoltà con la memoria a breve termine e l'apprendimento automatico. Inoltre, sappiamo che i test standard consistono in problemi di parole talvolta lunghe. Al contrario, l'autore condivide i metodi per risolvere i problemi utilizzando situazioni di vita reale con attività e giochi per aiutare gli studenti con concetti astratti. I suoi capitoli su strategie di insegnamento, valutazioni e uso della calcolatrice non devono essere saltati.

In sintesi, è ovvio chi può beneficiare di questa risorsa, ma i normali insegnanti di classe possono utilizzare questo libro per aiutare a differenziare le lezioni di matematica per gli studenti che necessitano di ulteriore aiuto. In effetti, alcune delle attività / giochi potrebbero essere utilizzate nei centri. Inoltre, i genitori possono ritenere che questa risorsa risponda alla domanda "cosa posso fare per aiutare mio figlio a casa?" Inoltre, ritengo che questa risorsa possa aiutare i genitori a diventare un sostenitore più forte del proprio figlio e dare voce a ciò che potrebbe voler includere nell'IEP del proprio figlio. Ognuno di questi vantaggi può essere realizzato con gli obiettivi e le procedure chiaramente indicati dall'autore, nonché valutazioni riproducibili, schede di gioco, attività e altri materiali didattici nel suo primo libro,

Insegnamento della matematica alle persone con sindrome di Down e altri studenti pratici, Libro 1: Abilità di sopravvivenza di base


L'autore ha scritto un secondo libro per affrontare compiti come la moltiplicazione e la divisione con la calcolatrice e le abilità bancarie e di bilancio in Insegnamento della matematica alle persone con sindrome di Down e altri studenti pratici: Libro 2, Abilità di sopravvivenza avanzate (Argomenti nella sindrome di Down ) (Argomenti sulla sindrome di Down)

LA DEGENERAZIONE DELLA SCUOLA - Umberto Galimberti (Novembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Insegnamento della matematica agli studenti pratici, matematica, beverly mackie, insegnamento della matematica, sindrome di down, apprendisti pratici, abilità matematiche di base, utilizzo di calcolatrici, ritardi di apprendimento, ritardi nello sviluppo, horstmeier, elementsofstyle, deanna horstmeier, consigli di matematica

Gesù è Dio?

Gesù è Dio?

famiglia