i soldi

Qual è la media dei costi in dollari

Settembre 2020

Qual è la media dei costi in dollari


La frase "media dei costi in dollari" è un'espressione di investimento popolare che viene spesso bandita in televisione e radio. In effetti, milioni di americani praticano abitualmente la "media dei costi in dollari" attraverso i loro piani pensionistici sponsorizzati dal lavoro come un 401 (k) o 403 (b) attraverso il sistema di detrazioni sui salari. Tuttavia, molte persone hanno ancora domande sulla "teoria" della media dei costi in dollari. Le domande più comuni includono: Qual è la media dei costi in dollari? Come funziona? Qual è il principio alla base della media dei costi in dollari? C'è qualche rischio di perdita?

1. Qual è la media dei costi in dollari?

Una delle definizioni più semplici della media dei costi in dollari è che comporta l'investimento di un importo fisso di denaro in un intervallo di tempo prestabilito (ovvero $ 100 l'8 di ogni mese). L'ipotesi teorica della media dei costi in dollari presuppone che l'importo investito acquisterà meno unità quando i prezzi sono alti e più unità quando i prezzi sono bassi, in tal modo "livellando" le fluttuazioni del mercato. Come per tutte le teorie, la "teoria" della media dei costi in dollari si basa su alcune ipotesi chiave:

A. È orientato verso investimenti a lungo termine; generalmente un orizzonte temporale di almeno 15 anni o più.
B. Presuppone che investendo per un lungo periodo di tempo, un investitore può ridurre rischi e costi. Quest'ultima ipotesi è aperta a dibattiti vigorosi e certamente ha molti critici vocali! Vale la pena notare che la media dei costi in dollari non assicura contro la perdita di capitale e / o interessi (o dividendi).


2. Quali sono alcuni dei più comuni veicoli di investimento per la media dei costi in dollari?

Il "sistema" della media dei costi in dollari è più frequentemente utilizzato nella pianificazione pensionistica. Ad esempio, molti datori di lavoro hanno istituito piani di risparmio previdenziale come un 401 (k) che investono in fondi comuni di investimento. I dipendenti che hanno diritto a partecipare al 401 (k) del proprio datore di lavoro avranno uno specifico importo di denaro detratto dal loro stipendio settimanale, bisettimanale o mensile che verrà quindi investito in uno o più fondi comuni di investimento. Gli individui possono anche utilizzare la media dei costi in dollari istituendo un programma di investimento automatico con una società di fondi comuni. Un importo fisso di denaro viene prelevato dal conto corrente dell'individuo in una data prestabilita per l'acquisto di quote di fondi. Questo metodo è comunemente utilizzato per contribuire a un conto pensionistico indipendente.

3. Esistono altri tipi di investimenti che utilizzano la media dei costi in dollari?

La media dei costi in dollari può anche essere utilizzata per acquistare azioni in un programma di reinvestimento dei dividendi (DRIP). Un programma di reinvestimento dei dividendi consente a un investitore di un titolo di investire dividendi destinati all'acquisto di ulteriori azioni del titolo della società. Molte società hanno programmi di reinvestimento dei dividendi. Nota speciale: per partecipare al DRIP è necessario essere un azionista esistente. Per iscriversi a un DRIP, lo stock deve essere registrato a proprio nome e non nel nome di "strada" ("nome della strada" si riferisce ai certificati azionari registrati nel nome della società di intermediazione). Pertanto, gli investitori che desiderano iscriversi a un DRIP devono incaricare la propria società di intermediazione di registrare le azioni a loro nome. Molte società offrono piani di acquisto diretto di azioni (DSPP). Per partecipare a un DSPP, un investitore acquisterà azioni direttamente dall'agente autorizzato della società. L'iscrizione a un DRIP o DSPP implica semplicemente la compilazione e l'invio delle pratiche appropriate insieme al pagamento o al contributo di accompagnamento all'agente di trasferimento amministrativo. Forse, una delle caratteristiche più salienti di un account DRIP è che consente a un investitore di effettuare "pagamenti in contanti opzionali" con commissioni minime. La società o l '"agente di trasferimento" amministrativo investirà i proventi del "pagamento in contanti facoltativo" trimestrale (a volte può variare), come nel caso in cui i dividendi siano generalmente pagati agli azionisti. I piani di reinvestimento dei dividendi e i piani di acquisto diretto di azioni possono variare ampiamente in termini di politiche. Ogni azienda avrà una struttura leggermente diversa ed è fondamentale rivedere attentamente ogni piano. Gli investitori dovrebbero consultare un consulente finanziario esperto al fine di sviluppare un'adeguata strategia di investimento. La partecipazione a una DRIP o DSPP, come per qualsiasi strategia di investimento, non garantisce contro la perdita di capitale e / o interessi né garantisce un profitto.

Punti cautelativi sulla media dei costi in dollari:

1. La media dei costi in dollari non è una panacea per costruire ricchezza durante la notte o anche nel tempo. Le azioni e / o le quote di fondi quando riscattate possono valere più o meno del loro prezzo di acquisto originale. Non esistono azioni "sicure", investimenti o persino società. Alcuni dei nomi più forti della storia aziendale americana hanno subito un fallimento finanziario e una successiva liquidazione. Purtroppo, oggi non esistono più come entità economiche praticabili e sono ora relegati nel passato. È fondamentale valutare regolarmente le partecipazioni agli investimenti (così come le società in cui si detengono azioni e società di fondi comuni di investimento) al fine di accertare se i propri investimenti in tali società sono ancora validi.

2.La media dei costi in dollari non può proteggere il tuo investimento in un mercato in declino. Non può proteggerti da una perdita né garantirti un profitto in condizioni di mercato in declino.

8 MOTIVI PER NON VIVERE A LOS ANGELES (Settembre 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Qual è la media dei costi in dollari, la finanza domestica, la media dei costi in dollari, investimenti, investimenti, conto, azioni, prezzo, investitore, fondo comune di investimento, dividendo, DRIP