bellezza e sé

Cosa non fanno i single a San Valentino

Agosto 2020

Cosa non fanno i single a San Valentino


Se non fai parte di una coppia romantica, l'esposizione al marketing sdolcinato sull'amore ridurrà non solo la tua immagine di te, ma la tua auto-spesa. Ti senti indegno. Le immagini guidate dai media di singoli cuori solitari che si abbandonano a una pinta di gelato ricco e cremoso o che acquistano gioielli costosi per lenire il vuoto sono false! Quando senti di non essere all'altezza del resto delle persone felici accoppiate là fuori, ti ritiri nel tuo bozzolo dove non c'è spazio per spese materiali per te stesso. Forse è tempo di coltivare quelle relazioni platoniche.

Entro la fine di gennaio messaggi romantici e immagini ti bombardano per comprare regali per il tuo San Valentino. Ma cosa succede se non ne hai uno? Una ricerca della psicologa dei consumi Lisa Cavanaugh, assistente alla USC Marshall School of Business, "Perché io (non) me lo merito: in che modo i ricordi e il merito influenzano l'indulgenza dei consumatori" (Journal of Marketing Research) mostra che queste pubblicità romantiche le campagne hanno conseguenze negative per i singoli consumatori. Si concentra sulla "percezione del merito", il che significa che non ti senti degno e quindi non acquisterai. E se lo fai, sarà per articoli più economici e cibi a basso contenuto calorico.

Al termine di San Valentino, tieni presente gli stessi schemi di spesa che si verificano durante la stagione delle nozze e le vacanze in cui anche le relazioni assumono una posizione di rilievo. Ricordando ai consumatori le relazioni che non intrattengono, gli operatori di marketing potrebbero non essere semplicemente mal indirizzati ma anche auto-handicappanti ", ha affermato Cavanaugh. "Gli esperti di marketing possono pensare a questi promemoria delle relazioni come aspirazionali, ovvero suggerendo che il loro marchio o prodotto sarà in grado di aiutarti a raggiungere il tipo di vita che hai sempre desiderato. Ma in realtà, le reazioni dei consumatori che ho osservato nella mia ricerca raccontano una storia molto diversa: i promemoria delle relazioni spesso fanno sentire i consumatori immeritevoli e limitano la spesa ".

Cavanaugh suggerisce che gli inserzionisti mirano a suscitare la gioia delle relazioni platoniche. E questo è in realtà un ottimo consiglio di auto-aiuto per i single che gestiscono lo stress della navigazione in un mondo accoppiato. Non c'è bisogno di soffermarsi su ciò che non hai, ma piuttosto reindirizzare a ciò che hai e coltivare quelle relazioni soddisfacenti. Tieni presente che la relazione più importante è quella che hai con te stesso perché puoi sempre riformulare le tue percezioni.

Se vuoi trovare l'amore della tua vita:
  • Non pensare a te stesso come non sposato; considera le coppie come "unghia"
  • Sii una persona più gentile, più amorevole
  • Abbi una storia d'amore con la vita e scopri quale hobby fa cantare il tuo cuore - nessuno gravita su una persona che non sa come rendersi felice
  • Smetti di cadere nella trappola fantasy di ideali di marketing, romanzi e film quando cerchi il vero amore. Hanno aspettative realistiche

Per ulteriori informazioni sulla gestione dello stress e sul recupero della tua vita leggi il mio libro, Dipendente dallo stress: il programma in 7 fasi di una donna per rivendicare gioia e spontaneità nella vita. Per ascoltare i programmi radiofonici archiviati con gli esperti ospiti, visita Accendi il tuo spettacolo radiofonico di luce interna

Cose che Una Ragazza Single Non Deve Fare a San Valentino - [Candid Camera] - theShow (Agosto 2020)



Modifiche Dell'Articolo: Cosa non fanno i single a San Valentino, gestione dello stress,